Si riparte con un Protocollo

Il 31.12.2012 è terminato il progetto ed il suo sostegno economico, ma non è terminata la necessità di proseguire l'esperienza avviata per consolidare la formazione di un elenco di ADS a disposizione degli Enti del territorio e consolidare i rapporti con il Tribunale di Lodi, l'Uffico di Piano e l'Ufficio di Protezione Giuridica dell'Azienda Sanitaria Locale di Lodi. Per questo i soggetti firmatari del nuovo protocollo hanno deciso di impegnarsi per assicurare la prosecuzione del Progetto e impedire che venga dispersa l'esperienza maturata in questi due anni. Il Gruppo Intesa Associazioni Disabili è stato confermato capofila del Progetto.

Il Gruppo Intesa Associazioni Disabili del Lodigiano, assieme alla Coperativa Sociale "Il Mosaico Servizi a r.l.", l'Associazione Comunità "Il Gabbiano Onlus", la Fondazione Danelli, l'Auser Lodigiano ed il Lausvol hanno sottoscritto un Protocollo di intesa finalizzato a garantire la prosecuzione, in Provincia di Lodi, del Progetto Amministratori di Sostegno.

Tale Progetto, che ha preso l'avvio nel 2011 con il sostegno di Fondazione Cariplo, Coordinamento dei Centri di Servizio per il Volontariato e Co.Ge. Comitato di Gestione dei Fondi per il Volontariato della Lombardia è sorto per dare applicazione alla legge 6/2004 che ha istituito la figura dell'Amministratore di Sostegno - una figura a sostegno delle persone fragili. Nei due anni di vigenza del Progetto 2012 e 2013 l'attività delle Associazioni promotrici, dei partners istituzionali, del Gruppo Intesa, soggetto Capofila, e del Referente del Progetto è stata svolta prioritariamente per fare conoscere al territorio la figura dell'ADS, evidenziarne le sue funzioni, formare nuovi volontari disponibili a svolgere questo impegno con uno spirito di esclusivo servizio a favore delle persone che più ne necessitano (la figura dell'Ads presta la sua opera in modo esclusivamente volontario.

Il 31.12.2012 è terminato il progetto ed il suo sostegno economico, ma non è terminata la necessità di proseguire l'esperienza avviata per consolidare la formazione di un elenco di ADS a disposizione degli Enti del territorio e consolidare i rapporti con il Tribunale di Lodi, l'Uffico di Piano e l'Ufficio di Protezione Giuridica dell'Azienda Sanitaria Locale di Lodi. Per questo i soggetti firmatari del nuovo protocollo hanno deciso di impegnarsi per assicurare la prosecuzione del Progetto e impedire che venga dispersa l'esperienza maturata in questi due anni. Il Gruppo Intesa Associazioni Disabili è stato confermato capofila del Progetto ed in questa veste, giovedì 18 aprile ha partecipato a Milano all'incontro dei capofila degli altri 14 progetti presenti in Regione Lombardia, ed ha sottoscritto il Protocollo di Intesa per dare vita al Coordinamento Regionale delle Reti Associative Locali dedicate all'Amministratore di Sostegno.

Alessandro Manfredi presidente Gruppo Intesa Associazioni Disabili 
Associazione capofila del Progetto

 
 

 

Iscrizione Newsletter