Un anno insieme

A conclusione del primo anno di attività il Progetto Ads del Lodigiano, attivo su tutta la Provincia di Lodi, ripercorre i principali passi del suo incedere, volti alla diffusione capillare del tema della protezione giuridica per le persone fragili. L'assidua collaborazione con gli enti del territorio ha portato alla stipula di un Protocollo d'Intesa sottoscritto da 8 istituzioni e all'attivazione di un tavolo di lavoro (Asl, Provincia, Comune di Lodi, Ufficio di Piano, Lausvol, Coop. Soc. Il Mosaico Servizi, Associazione Comuni del Lodigiano,Consorzio Lodigiano per i Servizi alla Persona). La diffusione della cultura della protezione giuridica ha fatto incontrare durante il cammino Ads già attivi e persone comuni desiderose di svolgere questo compito a titolo volontario, dando luogo ad un interessante gruppo di confronto e supporto. L'attività di sensibilizzazione e formazione ha interessanto i tre distretti nei quali è suddivisa la Provincia.

Nei primi mesi di lavoro il Progetto si è dotato di tutti gli apparati organizzativi quali un uno Sportello centrale nel capoluogo, un comitato di pilotaggio ma soprattutto si è mosso per fare in modo che i rapporti con i livelli istituzionali coinvolti fossero sempre più saldi così da giungere alla sottoscrizione di un Protocollo d'Intesa che non rimanesse soltanto sulla carta ma che fosse foriero di azioni concrete.

Al contempo si è proceduto per sensibilizzare sempre più cittadini sul tema della protezione giuridica attraverso un convegno pubblico, diversi seminari informativi nei tre distretti e presso associzioni di familiari di ammalati psichici. Le azioni di sensibilizzazione procederanno anche nel corso della seconda annualità e saranno rivolte in particolare ai famigliari a agli operatori degli ospiti delle RSA della Provincia. Oltre a ciò si è proceduto nella definizione di materiale divulgativo sul tema, da diffondere in modo capillare presso quelle famiglie che ospitano una persona fragile. Questa azione è stata intrapresa con la preziosa collaborazione di due Partner, Uffico di Piano e Consorzio Lodigiano per i Servizi alla Persona che cureranno la definizione degli elenchi di famiglie e la diffusione del materiale.

Anche sul versante formazione ci si è adoperati affinchè nei mesi di maggio e giugno si potesse realizzare un corso di formazione della durata di 10 ore complessive distribuite in 4 mattinate. Il corso, dal titolo "L'amministratore di sostegno: una risorsa per tutti i cittadini", voleva promuovere la figura dell'Amministratore di sostegno, accompagnare le famiglie nella scelta di avvalersi di questo strumento, aumentare il numero di potenziali candidati al ruolo di Ads. Il corso era rivolto a cittadini, familiari, Associazioni di volontariato direttamente coinvolte da tali problematiche,cittadini sensibili ad un impegno futuro. A ricoprire il ruolo di formatori si sono alternati rappresentanti delle Istituzioni, in particolare dell'Ufficio di Protezione Giuridica dell'Asl, del Comune di Lodi, del Dipartimento di Psichiatria e Salute Mentale, ma non solo, ci sono state anche le testimonianze di Ads già attivi.

Degna di nota è senza dubbio la costituzione di un gruppo di confronto formato da Ads già nominati e aspiranti Ads volontari, che nel corso dello svolgimento delle azioni progettuali abbiamo via via conosciuto. Il gruppo si incontra nella sede del Progetto e racconta le proprie esperienze sul tema, cerca di proporre soluzioni ai problemi via via riscontrati dai partecipanti. Il Progetto mette a disposizione i locali, l'attività del referente e capofila e organizza incontri tematici per dare loro anche un contributo tecnico. Il gruppo è preziosa risorsa per il Progetto stesso in quanto indica quali sono i temi più sentiti da affrontare in sede formativa e negli incontri di sensibilizzazione.

Ancora molto lavoro resta da fare, ma siamo sempre più convinti di aver intrapreso la strada giusta per un efficace e duraturo cambiamento culturale nella comunità locale sul tema della protezione giuridica delle persone fragili.

 

 
 

 

Iscrizione Newsletter