Il Progetto ADS Lodi incontra i soggetti della rete e promuove l’adesione al Codice Etico

Il 24 novembre sulla base della convocazione promossa da Ledha Lodi – Gruppo Intesa Associazioni Disabili, capofila del Progetto ADS di Lodi, si è tenuto l’incontro con i soggetti della rete che promuovono e sostengono l’esperienza dell’Amministratore di Sostegno nella Provincia di Lodi.

Tali Soggetti sono Auser, Cooperativa Sociale Il Mosaico, Cooperativa Sociale Il Pellicano, Fondazione Danelli, Lausvol Centro Servizi per il volontariato.

Dopo il seminario delle Reti Associative Lombarde per l’Amministrazione di sostegno tenuto il 19 ottobre a Milano, l’incontro è servito a mettere a punto le iniziative da sviluppare al fine di rafforzare la iniziativa del Progetto ADS di Lodi.

Innanzitutto si è voluto sottolineare l’importanza del Codice Etico, approvato dalla Assemblea delle Reti Associative e che diventa punto di riferimento per lo svolgimento dell’azione di Capofila e Reti Locali e per gli ADS Volontari. La riunione ha convenuto di promuovere un incontro con gli ADS volontari già operanti per portare alla loro conoscenza i principi ed i valori del Codice Etico.

Dal punto di vista dell’azione concreta da sviluppare, tre sono i filoni su cui la rete ADS intende proseguire la propria attività:

  • rete dell’informazione, rafforzando e qualificando la rete degli sportelli informativi già attivi, ivi compreso lo Sportello operante presso il Tribunale di Lodi;
  • rete della formazione, proseguendo l’attività che ha avuto largo seguito negli scorsi anni, di formazione delle figure che sono interessate ad operare come ADS volontari;
  • rete del coordinamento degli Amministratori di Sostegno Volontari, al fine di favorire lo scambio di informazioni e di esperienze necessarie a qualificare sempre di più la loro funzione.

Nei prossimi giorni verrà definito un apposito calendario di lavoro.

Lodi 24 novembre 2016

Un percorso formativo per gli sportelli della Provincia di Lodi

Ledha Lodi-Gruppo Intesa Associazioni Disabili della Provincia di Lodi, Auser Lodigiano e Ufficio di Protezione Giuridica dell’Azienda Socio Sanitaria della Provincia di Lodi intendo rafforzare la rete degli Sportelli informativi in materia di Protezione Giuridica presenti nella Provincia di Lodi.

Questa funzione è oggi svolta dalla rete delle associazioni che fanno capo a Ledha Lodi, che può vantare la presenza di proprie associazioni in numerosi Comuni della Provincia. Già lo scorso anno, al fine di costituire sportelli comunali informativi su questa materia, il progetto ADS della Provincia di Lodi ha organizzato una serie di incontri per fornire alle associazioni della disabilità gli strumenti utili a potere svolgere questa funzione, mettendo a disposizione anche un vademecum prodotto a questo proposito.

Attraverso un accordo con Auser del lodigiano, che tramite il proprio servizio di telefonia sociale ha due Punti di Ascolto territoriali presenti nei Comuni di Lodi e Codogno, anche ai volontari dei Punti di Ascolto verranno forniti gli strumenti per fare in modo che i PdA Auser possano essere anche Sportelli Informativi in materia di Protezione Giuridica.

Per questo nelle prossime settimane si terranno due incontri:

  • Venerdì 10 giugno 2016 alle ore 15 presso il Punto di Ascolto Auser in viale Resistenza 1 a Codogno incontro formativo per i volontari del PdA.
  • Martedì 28 giugno alle ore 21 presso la sede Auser in via Cavour 66 a Lodi riunione del Consiglio Direttivo di Ledha Lodi sul tema della Protezione Giuridica.

Nel mese di settembre verrà programmato incontro con i volontari del PdA Auser di Lodi.

Agli incontro parteciperanno:

Alessandro Manfredi Presidente Auser

Giuseppina Bianchi Ufficio Protezione Giuridica ASST Lodi

Silvia Bozzini Referente Progetto ADS Provincia di Lodi

“Proteggere con il cuore”: un nuovo corso sull'AdS a Codogno

Dal 15 al 29 aprile, tre serate per acquisire una conoscenza di base degli strumenti di protezione giuridica delle persone fragili presenti oggi nel nostro ordinamento. Approfondire l’istituto dell’Amministrazione di Sostegno sia nella sua dimensione culturale e giuridica che nella dimensione operativa (funzioni e responsabilità). Conseguire cono¬scenza di base circa le procedure necessarie per attivare un ricorso per la nomi¬na di Amministratore di Sostegno. Rafforzare la capacità di lettura del bisogno di protezione giuridica delle persone fragili in ciascuna delle seguenti aree di fragilità: disabilità, disagio psichico, dipendenze, patologie della terza età.

Il corso, aperto dal Dott. Alessandro Manfredi, Presidente del Gruppo Intesa Associazioni Disabili del Lodigiano, associazione capofila del Progetto Ads del lodigiano vedrà la presenza tra i relatori della dott.ssa Giuseppina Bianchi dell'ufficio di protezione Giuridica dell'asl di Lodi, del Dott. mauro Imparato, commercialista. Saranno presenti anche amministratori di sostegno che porteranno la loro testimonianza, nonché una volontaria che esplica la sua opera presso lo sportello Ads in Tribunale a Lodi. Nell'ultima serata sarà presente il Dott. Sebastiano di Guardo, referente del coordinamento regionale delle reti 
per l'Amministratore di sostegno.

 
 

 

Verso il Protocollo

 

Il Progetto Ads del Lodigiano negli ultimi mesi è stato impegnato a programmare il suo futuro, sia dal punto di vista economico che della compaggine delle Associazioni che si rendono disponibili a mettersi in prima linea sul tema della protezione giuridica delle persone fragili. L’ attività di ricerca fondi si è sviluppata sia tramite la partecipazione al primo bando del 2013 della Fondazione Comunitaria della Provincia di Lodi, che attraverso contatti con alcune banche e privati.
Molte sono state le risorse spese in termini di contatti, incontri, scambi tra i vari attori della costituita rete delle Associazioni che nel precedente biennio hanno collaborato per la buona riuscita del Progetto Ads del Lodigiano.

Terminata la validità del Primo Protocollo d'Intesa, per dare coninuità all'attività fino a qui realizzata, ci si appresta a firmarne uno rinnovato: sottoscrittori saranno solo le Associazioni, Fondazioni e Cooperative realmente interessate al tema e disposte a metterci un minimo di risorse sia economiche che umane. In particolare il Gruppo Intesa associazioni Disabili del Lodigiano resterà capofila del Progetto, assieme alle associazioni dell'ambito della disabilità che rappresenta: ALAH Associazione Lodigiana Amici degli Handicappati Lodi, A.D.I. Associazione Disabili Insieme Casalpusterlengo, Gruppo Volontari Amicizia Codogno, Associazione Amici degli Handicappati di Crespiatica, Libera Associazione pro handicappati di Lodivecchio, Associazione pro-handicappati di Tavazzano, Associazione Genitori e Amici dei disabili di S. Angelo,Associazione Handicappati di S. Colombano al Lambro, Pro Handicappati di Muzza di Cornegliano Laudense, Coordinamento del Basso Lodigiano, Comunità Alloggio di Campo di Marte, Centro "Incontro" Persone con handicap Lions Lodi.

Inoltre figureranno ancora Lausvol, ovvero il Centro Servizi per il Volontariato della Provincia di Lodi che nel precedente Progetto ha fatto in modo che le informazioni relative al tema della protezione giuridica raggiungessero capillarmente tutte le associazioni aderenti; la Cooperativa sociale "Il Mosaico Servizi a.r.l.", che continuerà a fornire la figura del referente scelto tra i suoi dipendenti; l'Associazione comunità "Il Gabbiano onlus", che avrà tra i compiti specifici quelli di farsi carico dell'organizzazione di percorsi informativi rivolti ai loro utenti e al loro personale da svolgersi ad opera del referente del Progetto; la Fondazione Danelli e l'Auser Lodigiano, si occuperanno della diffusione delle informazioni circa la protezione giuridica presso i molti soggetti fragili e le loro famiglie che gravitano sui loro servizi rivolti a disabili e anziani.

Il Protocollo fra le associazioni sarà più snello del precedente, ma conterrà azioni più concrete cui ciascun firmatario sarà tenuto a realizzare congiuntamente alla rete.
A breve verrà fissata la data per un incontro collegiale durante il quale verrà firmato il documento.

 

 
 

 

Diventare Ads: una sfida alla portata di tutti

Il progetto Ads del Lodigiano con la collaborazione con la Provincia, il Comune e l'Ufficio di Protezione Giuridica dell'Asl organizza la seconda edizione del percorso formativo per volontari e cittadini. Il corso si terrà a Lodi presso la Sala polivalente del Centro Diurno Anziani "Age Bassi", in via Paolo Gorini 19, il 10, 17 e 24 ottobre dalle ore 21.00 alle ore 23. Il corso intende promuovere la figura dell’Ads, aumentare il numero di potenziali candidati al ruolo di Ads. Le iscrizioni scadono l'8 ottobre.


Programma

10 ottobre - ore 21.00 - 23.00


Dalla legge alla persona

  • Il Progetto Ads del Lodigiano - L'amministratore di sostegno per le figure deboli del territorio - Alessandro Manfredi, Presidente Gruppo Intesa Associazioni Disabili del Lodigiano, associazione capofila del Progetto
  • La protezione giuridica secondo la legge 6/2004: il ricorso - Giuseppina Bianchi Ufficio di Protezione Giuridica Asl della Provincia di Lodi

17 ottobre - ore 21.00 - 23.00


Chi è e cosa fa l'Ads - Chi è l'amministratore di sostegno: gli adempimenti

  • Giuseppina Bianchi Ufficio di Protezione Giuridica Asl della Provincia di Lodi
  • Il contributo tecnico di un Direttore di Banca

24 ottobre - ore 21.00 - 23.00


Chi è e cosa fa l'Ads - Chi è l'amministratore di sostegno: poteri e doveri

  • Giuseppina Bianchi Ufficio di Protezione Giuridica Asl della Provincia di Lodi
  • Testimonianze di Ads volontari operanti sul territorio lodigiano


Sede: Lodi, Sala polivalente Centro Diurno Anziani "Age Bassi" - via Paolo Gorini, 19

Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione

Iscrizione
Per iscriversi è necessario riconsegnare o inviare via fax o E-mail la scheda compilata entro e non oltre l' 8 ottobre 2012 a:

Sportello Progetto Ads fax 0371376776 - E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Per informazioni
Progetto Ads del Lodigiano - L'Amministratore di sostegno per le figure deboli del territorio
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - www.lodi.progettoads.net - tel. 3481749761

Risorse:

 
 

 

Iscrizione Newsletter