Incontrando il Tribunale

Il 29 gennaio i firmatari del protocollo d’intesa sistema per la protezione giuridica della Provincia di Sondrio – FAD, ASL Azienda Ospedaliera e Uffici di Piano - hanno incontrato i rappresentanti del Tribuna di Sondrio. Un’occasione di conoscenza diretta, di analisi delle criticità e di ipotesi per migliorare il sistema: la costruzione di un elenco Ads, la realizzazione sul territorio di una rete correlata con gli enti locali e gli uffici di piano che possa realizzare un’informazione di primo livello, la pubblicazione sul sito del Tribunale della modulistica per l'Ads.

Il giorno 29 gennaio si è tenuto un incontro con il presidente del tribunale di Sondrio Dottor Gianfranco D'Aietti, i Giudici Tutelari, le responsabili delle cancellerie di Sondrio e Morbegno con i vari attori firmatari del protocollo d'intesa sul sistema per la protezione giuridica in Provincia di Sondrio, FAD, capofila del progetto Ads di Sondrio, ASL Azienda Ospedaliera, Uffici di Piano dell'Alta Valtellina, di Tirano, di Sondrio, di Morbegno e di Chiavenna

L'Incontro è stata un'occasione di conoscenza reciproca e diretta tra i soggetti che, a vario titolo, hanno responsabilità sulle politiche per la protezione giuridica attraverso l'amministrazione di sostegno in Provincia di Sondrio.

Nei due anni recenti di progetto, in varie forme e in maniera per lo più indiretta, ci sono state varie occasioni di contatto e collaborazione proficua con il sistema del Tribunale di Sondrio, spesso mediate dalle cancellerie o dall'ufficio di Protezione giuridica A.S.L., questo incontro è stata la prima opportunità diretta di confronto reciproco diretto e strutturato.

Dopo una presentazione reciproca dei vari soggetti, i temi affrontati sono stati sostanzialmente inerenti le problematiche più ricorrenti e per altro già conosciute, in particolare la difficoltà di reperire Volontari disponibili ad assumere un ruolo di A.d.S. all'esterno della famiglia e per le situazioni più complesse e conflittuali.
Viene ipotizzata a più voci l'opportunità di aprire un "elenco" delle persone disponibili a svolgere il ruolo di A.d.S. o anche solo semplicemente interessate a comprendere meglio gli spazi di autonomia e le responsabilità connesse al ruolo, su questa questione viene, nello specifico inoltre, segnalata la difficoltà di reperire (quando non vi siano familiari idonei) persone competenti disposte, a titolo gratuito, ad assumersi la responsabilità a svolgere le funzioni di amministratore di sostegno; le difficoltà sono correlate anche al fatto che si tratta di attività di puro Volontariato, senza compenso di alcun genere e con una serie difficoltà anche per ottenere il solo rimborso delle spese.

In particolare Il presidente D'Aietti sostiene la possibilità di realizzare sul territorio una rete correlata con gli enti locali e gli uffici di piano che possa realizzare un'informazione di primo livello, finalizzata sia alla presentazione di un'istanza di amministratore di sostegno sia a favorire un rapporto funzionale tra l'amministratore di sostegno e l'ufficio centrale del tribunale (sezione volontaria giurisdizione) che si occupa della gestione di tali procedimenti.

Nel prosieguo dell'incontro viene prospettato che con la realizzazione del sito Web del Tribunale di Sondrio verrà messa a disposizione di tutti gli operatori della modulistica strutturata, per la quale si segnala l'opportunità di un ulteriore miglioramento così da fornire uno strumento di guida conoscitiva e operativa per le varie attività che devono essere svolte dagli amministratore di sostegno.

In chiusura dell'incontro consegnate al Tribunale due pubblicazioni relative alle informazioni da fornire agli amministratori di sostegno realizzate all'interno del progetto "l'incontro"; il presidente assicura che tali pubblicazioni verranno rese disponibili anche sul sito del tribunale di prossima realizzazione.

L'incontro si è concluso con l'impegno a proseguire in maniera concreta la collaborazione, in particolare e come primo passo concreto, nell'aggiornamento della modulistica attualmente disponibile e nella revisione puntuale dell'elenco documenti da allegare alle varie pratiche inerenti la protezione giuridica (ricorso e rendiconto).

Iscrizione Newsletter